Istituto Istruzione Secondaria Superiore Statale

E. Fermi ” - Lecce

Elettronica ed Elettrotecnica - Informatica e Telecomunicazioni - Meccanica Meccatronica ed Energia - Trasporti e Logistica Chimica,Materiali e Biotecnologie - Liceo Scientifico delle Scienze Applicate

via Merine 5 - 73100 Lecce Tel. 0832-236311 Fax. 0832-343603 codice fiscale e Part IVA : 80010750752

www.fermilecce.edu.it Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

A.S. 2019/2020

Lecce 16 Marzo 2020
ALLE STUDENTESSE
AGLI STUDENTI
SEDE

COMUNICAZIONE N.185

OGGETTO : Coronavirus. Comunicazione del Dirigente Scolastico

 Cari ragazzi,

sono trascorsi esattamente 10 giorni, da quando in piena emergenza COVID.19, è stata sospesa l’attività didattica e avviata l’attività didattica a distanza.

               E’ un momento difficile per l’Italia intera. La diffusione del contagio del Coronavirus ci vede tutti, indiscriminatamente, in prima linea, a combattere contro un nemico invisibile che ci colpisce alle spalle, e ad armi impari.

Sì, perché, mai come in questa emergenza siamo disarmati di fronte al nemico, ma non dobbiamo arrenderci, possiamo contrastarlo.

Dobbiamo allontanarci” pur nella vicinanza affettiva. Dobbiamo mantenere le distanze per evitare il diffondersi del contagio.

               Immagino l’incosciente euforia, propria della vostra età, dei primi giorni. Poi, però, ha fatto seguito la consapevolezza della gravità del momento e la voglia di mettersi in gioco.

               So che la maggior parte di voi ha dimostrato senso di responsabilità, so che state partecipando con interesse alla attività didattica in remoto messa in campo dai vostri docenti.

               E’ un momento complicato per tutti, alunni, genitori, docenti, ma uniti ce la faremo.

Quando questa emergenza sarà finita, ci lascerà molti insegnamenti. Oltre ai saperi disciplinari, ci insegnerà “altro”. Ci insegnerà che le regole devono essere rispettate da tutti, se vogliamo vincere; ci insegnerà che dobbiamo amarci e amare gli altri; ci insegnerà la gratitudine per chi rischia la propria vita per il bene comune; ci insegnerà l’importanza di essere un popolo unito; ci insegnerà la fragilità umana, il dolore e la speranza.

                Sono sicuro che “ANDRA’ TUTTO BENE”, torneremo alla normalità, pur nella consapevolezza che niente più sarà come prima.

F.to Dirigente Scolastico
Ing. Giuseppe RUSSO