Immagine scuola 1959
 
I.I.S.S. Enrico FERMI - Lecce [Gallery]
 
La sede nel capoluogo salentino fu fortemente voluta dal preside del IISS " Augusto Righi”  di Taranto: Francesco Pavone.
Erano gli anni del boom economico, dell’emigrazione al Nord e all’ estero, la Fiat programmava l’apertura di una sede a Lecce e l’esigenza di formare tecnici era fortemente sentita.
Come succursale del “Righi” il futuro istituto Fermi aveva sede nell’antica officina di elettromeccanica “Nuzzo” in via D’Aurio e contava sette classi.
 
Divenne autonomo già nell’anno scolastico successivo 1960-61, intitolato al fisico, premio Nobel nel 1938 Enrico Fermi (1901-1954) con D.P.R. 1915 del 22/05/1960 pubblicato il 3 luglio 1961 sulla G.U. che sanciva “l’Istituzione di 15 Istituti Tecnici” tra cui compare Lecce come sede di istruzione tecnica per Meccanici (vedi allegato) e contava di quattordici classi: nove prime e cinque seconde.
 
Il rapido incremento era segno che il nuovo istituto rispondeva alle esigenze del territorio; nell’ anno 1961-62 le classi erano diventate ventisette: quindici prime, otto seconde, quattro terze.
 
La provenienza degli studenti copriva la città e tutta la provincia, anche quella dei paesi del basso Salento. Anche in ragione di questa incremento, la sede dell’ istituto cambiò; la Provincia mise infatti a disposizione alcuni locali di un palazzo di civili abitazioni in via Parini e altri in via Re Sale, dove attualmente c’è un laboratorio di analisi .
Si trattava anche in questa nuova sistemazione di locali di fortuna a cui però seguì la costruzione dell’ attuale sede di via Merine, n. 5, inaugurata nel 1968.
 
L’esponenziale incremento degli iscritti già a partire dall’a. s. 1963-64 portò anche all’istituzione di varie sezioni staccate, destinate con il tempo a diventare autonome:
Maglie dall’a.s. 1963/64 all’a.s. 1980/81;
Casarano dall’a.s. 1963-64 all’a.s. 1967-68;
Gallipoli dall’a.s, 1963-64 all’a.s. 1974-75;
Galatone dall’a.s. 1964-65 all’a.s 1967-68 ;
Galatina dall’a.s. 1972-73 all’a.s.1974-1975.
 
L’esponenziale crescita della popolazione scolastica dell’Istituto peraltro impose negli anni Novanta la necessità di una succursale prima in via Ludovico Ariosto e poi in via Martiri d’ Otranto, dove erano ubicati l’indirizzo scientifico tecnologico, introdotto nell’a.s. 1995-1996, e alcune classi del biennio comune.
 
La sede di via Merine è stata ampliata e rinnovata, a partire dai primi anni 2000 e nel maggio 2009 è stata inaugurata una nuova ala, che dall’ anno scolastico 2009-2010 ha ospitato le classi che per anni avevano occupato la succursale di via Martiri d’Otranto.
 
Nel settembre 2009 è stata inaugurata la nuova Aula Magna Sala Conferenze, modernamente attrezzata e con 199 posti a sedere.
 
Nel corso degli anni si sono avvicendati alla guida dell’Istituto presidi e dirigenti di provata esperienza e prestigio:
  • Francesco Pavone: dall’a.s.1959-60 all’a.s. 1963/64. Ingegnere, già Preside dell’I.T.I.S. “A Righi” di Taranto su iniziativa del quale l’industriale era sorto a Lecce.
  • Vincenzo De Pace, Ingegnere, preside dall’a.s. 1964-65 all’a.s.1968-69.
  • Luigi Boccuni, preside dall’a.s.1969-70 all’a.s. 1991-92. Laureato in Ingegneria industriale presso l’Università di Napoli. Superato il Concorso a Cattedra è docente per alcuni anni di Misure elettriche e di Laboratorio, prima di diventare preside.
  • Mario Vergine, preside nell’ a.s. 1992-93. Laureto in Fisica , docente di Fisica e laboratorio e preside titolare dell’I.T.C.G.Marconi” di Brindisi, è in assegnazione provvisoria a Lecce.
  • Luciana Patti Cavaliere preside dal a.s. 1993-94 all’a.s.1999-2000. Laureata in Fisica, insegnante di Fisica, è preside in Toscana prima di approdare a Lecce.
  • Giuseppe Elia Dirigente dall’a.s. 2000-01 all’a.s.2005-06. Laureato in Fisica, docente di Matematica, preside in provincia di Lecce e poi al Fermi.
  • Walter Livraghi Reggente durante l’ a.s. 2006-07. Dirigente dell’Istituto professionale “G. Marconi” di Lecce, ha in contemporanea la reggenza del Fermi.
  • Giuseppe Russo, dirigente dall’a.s. 2007- 08. Laurea in ingegneria nucleare, conseguita presso l’Università di Torino, docente e poi dirigente in provincia di Lecce, fino alla dirigenza al Fermi.
 LOGO FERMIA livello di direttori amministrativi si sono avvicendati: Raffaele Zuppa fino al 1979; Antonio Schito dall’ ottobre 1979 all’ a.s. 1995-1996, sostituito da Maria Gigante, in carica dall’a.s. 1996-1997 all’a.s. 2001-2003, seguito dal DSGA Sabrina Romano fino all’a.s. 2017-2018 anno in cui ha preso l'incarico Anna ALA.
 
A seguito dell’Atto di Indirizzo approvato con DGR n. 2227 del 19/10/2010 con cui la Regione Puglia chiedeva alle Istituzione scolastiche la riorganizzazione della nuova rete scolastica, l’Istituto Tecnico Industriale (I.T.I.) “E. Fermi”, ha modificato tale denominazione in Istituto di Istruzione Secondaria Superiore (I.I.S.S.) “E. Fermi”, motivando il cambiamento con la presenza di un settore liceale, ormai affermato: il Liceo Scientifico Tecnologico da anni, confluito nel riordino della Scuola Secondaria Superiore nel Liceo delle Scienze Applicate.
Con il cambio di denominazione si è proceduto a sostituire anche il logo dell’ Istituto.